Consigli per una corretta igiene orale… anche in quarantena!

igiene orale
02 Apr 2020

Consigli per una corretta igiene orale… anche in quarantena!

In queste giornate che dobbiamo passare in casa, sembra strano, ma spesso ci facciamo prendere dalla pigrizia. Ti sarà capitato di pensare: “A cosa serve lavarsi i denti se non devo uscire?” oppure “ Per questa volta i denti me li lavo dopo!”.

La salute della tua bocca non va mai data per scontata: prendersene cura è un gesto che fai per te stesso e per il tuo benessere, non solo per piacere agli altri. In questo articolo faremo un piccolo ripasso delle tecniche più efficaci per una corretta igiene orale. Continua a leggere!

Step n.1: Lavarsi i denti con cura

 

Innanzitutto, è importante ricordarsi che, per una corretta igiene orale, i denti vanno lavati sempre dopo i pasti, avendo cura di seguire alcuni semplici passaggi che ti garantiranno una bocca pulita e libera da batteri:

  • in un primo momento spazzola la superficie interna ed esterna delle arcate dentali, senza dentifricio
  • aggiungi il dentifricio e continua a spazzolare per almeno due minuti, ricordandoti di far scorrere lo spazzolino sempre partendo dalla gengiva e proseguendo verso il dente
  • sciacqua la bocca e spazzola delicatamente la lingua, in modo da eliminare eventuali batteri che vi si possono accumulare
  • utilizza il filo interdentale per rimuovere tutti i residui di cibo

 

Step n.2: Scegliere gli strumenti giusti

 

Spazzolino

Non tutti gli spazzolini sono adatti a qualunque persona, ognuno di noi ha differenti esigenze. La buona notizia è che la varietà di spazzolini è molto vasta, ad esempio:

  • se hai l’apparecchio, esistono spazzolini specifici detti “ortodontici” con setole centrali più basse che facilitano la pulizia di denti, bocca e componenti metalliche
  • se hai i denti e le gengive sensibili, prediligi spazzolini con setole morbide, per evitare irritazioni o sanguinamento
  • se non hai problematiche particolari, la durezza di setole consigliata è quella “media”, in alternativa puoi optare per lo spazzolino elettrico che è molto efficace e permette un’igienizzazione approfondita.

 

Dentifricio e collutorio

Gli scaffali dei supermercati pullulano di prodotti diversi, che promettono risultati eccezionali in tempi brevi. In tutta questa confusione ti invitiamo a scegliere, in assenza di problematiche specifiche, dentifrici e collutori che rispettino un’unica regola fondamentale: 

  • non devono essere aggressivi: nonostante lo smalto dei tuoi denti sia estremamente resistente, ci sono vari fattori che lo possono rovinare, per questo è importante scegliere dei prodotti delicati.

Filo interdentale

 

Forse non lo sai, ma i tipi di filo interdentale sono davvero molti, a seconda delle tue esigenze:

  • filo interdentale cerato: più resistente e difficile da rompere
  • filo interdentale non cerato: indicato per gli spazi più ristretti
  • filo interdentale a fiocchi: consigliato a chi indossa protesi o apparecchi ortodontici
  • forcella tendifilo: semplice da utilizzare e utile per raggiungere con più facilità i denti posteriori  

 

Step n.3 Capire quali sono gli alleati del tuo sorriso

 

Una corretta igiene orale deve sempre essere accompagnata da uno stile di vita sano. Tutto parte da te.

Dal punto di vista alimentare ti consigliamo di mangiare molta frutta e verdura, prediligere riso e pasta integrali e bere molta acqua.

Inoltre, come sai, il fumo è particolarmente dannoso non solo per lo smalto dei tuoi denti, ma anche per le gengive, in quanto facilita la comparsa di infezioni e infiammazioni che potrebbero aggravarsi. Per questo motivo è importante ridurne o evitarne del tutto il consumo.

 

In conclusione

In questo articolo abbiamo cercato di fare con te un piccolo ripasso di quali sono le buone abitudini che garantiscono la salute del tuo sorriso.

Una corretta igiene orale non richiede grandi sforzi, anzi, è piuttosto semplice! 

L’importante è non rimandare e mettere da parte la pigrizia! Che aspetti a prenderti cura di te?

WhatsApp chat